Il cavaliere oscuro

Ultimi arrivi

T2 Trainspotting
Shimmer Lake
il cliente
La tartaruga rossa
Oceania
zootropolis

aggiornati di recente

T2 Trainspotting
Shimmer Lake
il cliente
jackie
La tartaruga rossa
Oceania

scelti

il cavaliere oscuro - il ritorno
Spotlight
Fuocoammare
Timbuktu
La grande scommessa
due giorni una notte
Il nostro scopo NON E' FARE PIRATERIA ma consentire l'accesso alla cultura a chi non può permetterselo. Se potete ACQUISTATE O VISIONATE i film attraverso i circuiti preposti, così potranno continuare a assere realizzati
cavaliere oscuro

Acquistalo su Amazon

link amazon
Anno:  2008
Sceneggiatura:  Jonathan Nolan
Altre info:  logo imdb  logo mymovies
Voto:  
    Il cavaliere oscuro (2008) on IMDb

Batman e James Gordon si alleano con il nuovo procuratore di Gotham, Harvey Dent, per combattere il crimine organizzato che sta dilagando in città e fermare un pericolosissimo rapinatore psicotico, noto come Joker, che ha gettato Gotham nell'anarchia.
Fonte

Trovandomi a Sydney, ho avuto la possibilità di vedere il film prima dell'uscita italiana in lingua originale e in un cinema IMAX. Sono uscito dal cinema da due ore e ho ancora i brividi (di estasi!) So che rischio di risulatre un esaltato esponendomi con certe affermazioni, ma siamo di fronte a un CAPOLAVORO. Non si tratta semplicemente del degno seguito di Batman Begins (che in confronto è solo un antipasto alla luce di questo film) ma senza dubbio del miglior film di Batman (pur considerando le diverse scelte stilistiche dei vari registi). Ma dirò di più, si tratta probabilmente del miglior film mai realizzato su un super-eroe ed entra nell'olimpo dei migliori seguiti di tutti i tempi. Lo so, mi staserete prendendo per un esaltato, ma cercherò senza svelare nulla della trama di giustificare queste mie affermazioni. Premessa necessaria: in Batman Begins il regista Nolan prendeva per la prima volta le redini di una grandissima produzione (dopo il primo film su major: il bellissimo remake di Insomnia con Al Pacino e Robin Williams) e la responsabilità di rilanciare un franchise. Per produzioni di tale portata è raro che le major lascino "carta bianca", e in Batman Begins abbiamo assistito di fatto ad un film "in potenza", ossia dove la direzione artistica di Nolan è stata inevitabilmente soggetta a vincoli. Visto il successo di critica e botteghino di Batman Begins, la warner ha saggiamente messo Nolan "al comando" a tutti gli effetti, cosa che si evince anche solo leggendo i credits: è regista,produttore e co-sceneggiatore assieme al fratello Johnathan Nolan (con cui ha scritto Memento e The Prestige, non a caso i suoi film migliori). Come si manifesta tutto ciò in The Dark Knight? Nolan è semplicemente riuscito ad unire alla perfezione la componente di puro "entertaining" ad una profondità e serietà (psicologica e tematica) mai toccata da un film tratto da un fumetto. Oltre a gestire questo difficile bilanciamento tra entertain ed "impegno" Nolan ed il fratello sono riusciti a gestire alla perfezione anche la presenza di tanti personaggi, tutti con valenza molto pesante all'interno della trama. Se Batman Begins era incentrato sul protagonista e le sue origini, qui Batman è l'elemento scatenante di tutti i personaggi che cavitano attorno alla trama. Già, i personaggi. Si è parlato e si parlerà tanto del Joker di Heath Ledger: devo confessare che i commenti entusiasti che avevo letto mi davano l'impressione di esser stati gonfiati e spinti dal tragico destino dell'attore. Errore. Il joker di heath ledger è davvero straordinario e mattatore della scena (particolarissima la voce: spero che il doppiaggio italiano sia all'altezza!). Ma sarebbe altrettanto un errore far passare inosservate le interpretazioni di tutto il cast (il tormentato Bale, il superbo Gary Oldman, la sopresa Aaron Echart, i carismatici Michael Caine e Morgan Freeman). Molto più protagonista rispetto al prequel è la città: Gotham è imponenete, moderna, molto meno "digitale" e quindi realistica. Ci sono inquadratuire che tolgono il fiato. Le scene d'azione sono assolutamente spettacolari (il budget si vede!) ed il bello è che questa immensa macchina spettacolare è messa al servizio di una trama e una sceneggiatura di altissimo livello (i paragoni che ho letto con Scorsese e Michael Mann non sono fuori luogo!) Infine la regia di Nolan unita alla colonna sonora di due "mostri sacri" fanno raggiungere apici di tensione quasi insostenibili. Nuovo paradigma!
Fonte: Metalhunger (mymovies)

Leave a comment

©Il pozzo dei desideri - Powered and designed by Tyler Durden  Hosting Gratuitocertificazione norton
Scroll to Top